Le terre del Lagorai

contatti
Slider

Abbracciando Valsugana, Val di Fiemme, Val di Cembra e Primiero, fino a entrare nel territorio del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, il Lagorai rappresenta la più estesa catena montuosa del Trentino Orientale. Questo piccolo Tibet immerso nel cuore delle Alpi è un concatenarsi di incredibili paesaggi sfuggiti all’antropizzazione, dove è ancora possibile conquistare la vetta e sentirsi piccoli a cospetto della natura. Peculiarità esclusiva del Lagorai è la moltitudine di laghetti che popolano le sue cime, piccoli specchi d’acqua incastonati tra rocce metamorfiche, boschi, mulattiere, prati e alpeggi.

Terre del Lagorai nasce ai piedi di questi giganti, in Valsugana, nota per l’autenticità dei suoi borghi, della campagna coltivata e degli ambienti montani interamente percorribili in sella ad una bicicletta. L’origine della filosofia della sostenibilità si ritrova proprio nel rispetto della tradizione e della natura, laddove la volontà dei soci è quella di portare la Valsugana e il Lagorai a una nuova competitività economica senza dimenticare le preziose risorse e le persone che ne stanno alla base. Tutti i nostri vigneti sono curati con amore da produttori biologici locali e armoniosamente inseriti nel paesaggio, in quanto la libertà da trattamenti invasivi li rende adatti anche all’insediamento nei centri abitati. L’impegno della cantina si ritrova inoltre nel recupero dei terreni incolti, delle strutture industriali e dei circuiti economici in cui è nata.

castel ivano
Eventi
Storie Lagorai
soci produttori
Eventi
Eventi
Eventi
previous arrow
next arrow
Slider

I vigneti

La Valsugana è nota per la sua vocazione alla coltivazione di vitigni bianchi, in particolare Chardonnay base spumante che trova nel clima e nel territorio locali una collocazione ideale. Il Solaris e le altre varietà resistenti in fase di sperimentazione hanno già avuto modo di dimostrare l’ottima resa nel prodotto finito, che non solo è un vino genuino e rispettoso dell’ambiente, ma ha sorpreso con la sua inconfondibile carica aromatica. Si parla di successo anche per l’unico vigneto a bacca rossa, il Pinot Nero, una sfida vinta a pieno titolo. La coltivazione dei nostri vigneti interessa l’area collinare ai piedi di Telve, abbraccia il Comune di Castel Ivano da sud-ovest a sud-est e si estende fino all’imbocco della rinomata Valle di Sella, nel Comune di Borgo Valsugana. L’altitudine degli impianti varia dai 300 ai 700 m s.l.m., l’esposizione del territorio è sud ovest.



Ci impegniamo in prima persona! Ecco i nostri soci produttori:


castel ivano
Storie Lagorai
soci produttori
Eventi
previous arrow
next arrow
Slider